emergency






Come risparmiare in casa



Ci sono un po’ di trucchi da sapere per ottimizzare la resa dei condizionatori d’aria, risparmiare energia elettrica e godersi un bel fresco. Ogni trucco fa risparmiare un po’ di energia, ma sommati tutti quanti e utilizzanti nel corso di tutta la stagione calda vi permetteranno di evitare una spesa eccessiva per godervi il confort del condizionatore d’aria.

Impostate il termostato tra 22 e 25 gradi. Una temperatura troppo bassa aumenta notevolmente lo spreco di energia per migliorare solo di poco il fresco. In più, quando lasciate la stanza rischiate un malanno per lo sbalzo di temperatura.

Il sistema di raffreddamento interno ed esterno è sempre umido durante l’utilizzo del condizionatore e per questo attira e trattiene la polvere, che agisce come un isolante e costringe il condizionatore d’aria a uno sforzo superiore per rinfrescare l’ambiente. Ispezionatelo e pulitelo con regolarità: vi permetterà di diminuire il costo energetico e allungare la vita del vostro condizionatore d’aria.

Fate anche controllare da un tecnico il livello del fluido refrigerante. Se l’impianto è sovraccarico di fluido e ne manca, il condizionatore farà più sforzi, consumerà più energia e subirà un’usura maggiore per funzionare. Effettuate il controllo all’inizio e alla fine della stagione calda.

Se avete delle ventole d’areazione in bagno o in cucina, non utilizzatele assieme al condizionatore.

Per aiutare il condizionatore d’aria a rinfrescare l’ambiente potete tirare le tende o abbassare le persiane delle stanze più soleggiate, per evitare che la luce riscaldi l’aria all’interno. Nei giorni più caldi cercate di rimandare alla sera le attività che generano più calore, come l’uso del forno, della lavapiatti, della lavatrice.

Non utilizzate il condizionatore d’aria e un deumidificatore contemporaneamente. Il deumidificatore costringe l’impianto di aria condizionata a lavorare di più, sprecando energia. Durante la stagione calda, tenete la casa chiusa quanto più possibile durante il giorno, per evitare che entri aria calda. Per ventilare l’abitazione aspettate la sera, così entrerà aria fresca che vi aiuterà anche a tenere l’impianto di aria condizionata spento, o a regime ridotto durante la notte.

Installate il condizionatore e il motore in un luogo ombreggiato. Il sole diretto sul motore esterno aumenta il consumo di energia e l’usura, visto che l’impianto di aria condizionata deve lavorare più di quanto sarebbe necessario. Se non potete installare in un luogo ombreggiato, cercate di fare ombra con piante o arbusti, ma non bloccate il flusso d’aria.

Questi e altri piccoli accorgimenti, per risparmiare con il condizionatore d’aria su Roma condizionatori.